Blockchain: la tecnologia che cambia il mondo, un settore alla volta

Trova la tua applicazione:

Finanza
Insurance
Agrifood
Arti
Industria
Vigilanza
Immobiliare
Collectible
Startup

Una soluzione per ogni necessità.
E questo è solo l’inizio

La Blockchain rappresenta una grande svolta per aziende e privati in un numero crescente di settori, perché offre l’opportunità di cambiare il modo di lavorare e di svolgere moltissime operazioni, svincolando dalla necessità di un’autorità centrale e offrendo un livello di sicurezza superiore rispetto ai metodi tradizionali.

Ma la Blockchain non serve solo per migliorare e rendere più efficiente quello che facciamo già. Attraverso l’impiego di token, smart contract, NFT, notarizzazione e integrazione IOT è possibile aprire le porte a modelli di business completamente nuovi, ridisegnando le modalità di interazione in ambito sia B2B sia B2C.

Ico_Defi

DeFi: dalla fintech alla finanza decentralizzata

Si tratta di una delle novità più importanti rese possibili dall’architettura della Blockchain. DeFi è il termine coniato per indicare la finanza decentralizzata, ovvero un sistema finanziario in grado di offrire i classici servizi bancari senza l’intermediazione e il controllo di una banca.

Prestiti, investimenti, scambi di valore e asset finanziari possono essere gestiti tramite token, criptovalute e smart contract, ovvero contratti intelligenti basati su logica Blockchain e quindi totalmente sicuri e indipendenti.

Con la DeFi l’intero sistema diventa più veloce e accessibile, consentendo inoltre una scalabilità maggiore per numerose operazioni.

Il futuro del settore Insurance

L’intero settore assicurativo si fonda sulla capacità di certificare determinati eventi al fine di predisporre una serie di azioni correlate, sulla base di un contratto tra le parti.

Operando in ambiente Blockchain è possibile affidare la gestione di tutto a degli smart contract in grado di eseguire verifiche in automatico sugli avvenuti sinistri, così da smascherare i tentativi di frode, validare l’identità dei clienti e provvedere anche a risarcire le parti lese.

In più, mediante l’integrazione con la tecnologia IOT, è possibile azzerare l’errore e velocizzare ogni procedura; una soluzione sempre più diffusa ad esempio per i rimborsi per ritardo volo o danni da eventi atmosferici.

Ico_Insurance
Ico_Agrifood

La tracciabilità nell’Agrifood

Uno dei problemi principali del settore agroalimentare è riuscire a garantire la trasparenza lungo tutta la filiera. Con la Blockchain non solo tutto questo è possibile, ma è anche semplice, scalabile e perfettamente adattabile a tutti gli anelli della catena produttiva.

Attraverso la notarizzazione è possibile effettuare un timestamping di ogni passaggio, dalla produzione delle materie prime lungo tutta la lavorazione, creando una traccia immutabile e sempre verificabile di ciò che accade.

Per il consumatore, ciò significa avere la garanzia di ciò che compra, della sua qualità e dell’origine; per il produttore, vuol dire tutelare il proprio lavoro e mettersi al sicuro dal problema della contraffazione. Un vantaggio essenziale, soprattutto quando si tratta di difendere prodotti che rappresentano le tipicità e le eccellenze italiane.

Arte, musica e Blockchain

Il mondo dell’arte è legato in modo sempre più stretto alla Blockchain. Sono infatti tantissimi ormai gli artisti che creano opere digitali per poi tokenizzarle, convertendole in NFT (Non Fungible Token), acquistabili con criptovaluta sui marketplace di criptoarte.

Qualsiasi cosa può teoricamente diventare criptoarte, dall’immagine digitale al video, alla foto e perfino un tweet, come successo per il primo post su Twitter del fondatore della piattaforma, trasformato in NFT e venduto per un equivalente di 2,9 milioni di dollari.

Sempre in ambito artistico, anche il settore musicale si sta interessando al mondo della Blockchain e degli NFT, uno strumento nuovo ed efficace che consente agli artisti di attestare la proprietà dell’opera, eliminare gli intermediari e gestire meglio le royalty, guadagnando di più e creando modalità di interazione nuove con i fan.

Ico_MusicaArte
Ico_Industria

L’industria nell’era Blockchain

Anche nell’industria, come nell’agricoltura, è fondamentale avere un controllo perfetto di tutti gli stadi che compongono la filiera. In più, i processi di lavorazione sono spesso molto complessi e tenere traccia di ogni singolo passaggio è essenziale.

Con la Blockchain, integrata a sensori e sistemi IOT, ogni step è sempre sotto controllo ed è possibile risalire a qualsiasi errore o difetto di produzione a monte della catena produttiva.

Così facendo si elimina l’errore umano e l’eventualità che i dati vengano manipolati, consentendo di ottimizzare ogni fase e di compiere un grande passo avanti in termini di performance, qualità e sicurezza.

Una soluzione che, applicata alle linee di produzione, sta contribuendo in modo significativo alla diffusione del modello Machine as a Service per la fornitura di macchinari industriali.

Vigilanza
smart

Uno dei problemi relativi a sistemi di sicurezza e servizi di vigilanza è la veridicità delle informazioni raccolte. I comuni sistemi antincendio, per fare un esempio, inviano costantemente i dati a un database fisico o cloud, fatto che li espone al rischio di hacking e alla possibilità che i dati vengano modificati.

Mediante l’integrazione della Blockchain si garantisce l’immutabilità delle informazioni e la loro certificazione, offrendo al cliente la massima trasparenza.

Ico_Vigilance
Ico_Noleggio

Noleggio e mercato immobiliare

La Blockchain si rivela estremamente utile anche per chi noleggia un’auto, un’imbarcazione, per chi affitta una camera, un appartamento o qualsiasi altro bene.

Al momento della stipulazione del contratto è infatti possibile accertare le condizioni del bene e salvarle su Blockchain tramite timestamping: in questo modo sia il proprietario sia il cliente potranno tutelarsi in caso di eventuali contestazioni.

Ma la stessa cosa può essere fatta anche in ambito immobiliare, integrando il BIM (Building Information Modeling) con la Blockchain, così da tracciare tutto ciò che concerne la realizzazione dell’opera, gestendo anche i pagamenti ai fornitori.

Collectible e beni di investimento

Grazie agli strumenti della Blockchain e della token economy possiamo tokenizzare un bene materiale, di fatto frazionando il suo valore per poi venderlo.

Un metodo che, grazie all’emissione di token, consente di dividere una proprietà in modo veloce, semplice e soprattutto economico, e che si può applicare a immobili, auto, antiquariato, opere d’arte e oggetti da collezione in genere.

In caso di vendita o prestito del bene è così possibile distribuire immediatamente il profitto a tutti i possessori, senza necessità di intermediari o autorità di verifica.

Ico_Collectible
Ico_StartUp

Startup, Blockchain e crowdfunding

La Blockchain può rappresentare un punto di svolta non solo per le attività già avviate. Nel caso di una startup è importante trovare investitori che credano nel progetto e siano disposti a sostenerlo finanziariamente e gli strumenti della token economy rappresentano un’opportunità preziosa.

È possibile infatti tokenizzare gli asset della società emettendo dei token che rappresentano una fetta del valore dell’azienda o del prodotto e che possono essere messi in vendita per finanziare lo sviluppo della startup.

Un meccanismo che rende l’attività di crowdfunding più semplice, aprendola a un pubblico di potenziali interessati molto più ampio, con la possibilità di gestire tutto direttamente tramite Blockchain.