notarizzazione blockchain

La notarizzazione è in assoluto una delle applicazioni della Blockchain più in voga in questo momento.

Il motivo di ciò è da attribuire ai benefici della registrazione di informazioni su Blockchain in modo immutabile e della sua valenza legale.

Ma come e perché è importante certificare documenti e foto sulla Blockchain?

In questo articolo noi di Scaling Parrots ti spieghiamo in modo dettagliato tutto quello che c’è da sapere sulla notarizzazione Blockchain, portandoti un esempio concreto che abbiamo sviluppato e portato sul mercato.

Buona lettura!

Cos’è la notarizzazione Blockchain

Assumendo che tu già sappia cosa sia la Blockchain, partiamo dalla definizione di “notarizzazione”.

La notarizzazione Blockchain non è nient’altro che la prova immutabile che a una certa data e ora (il cosiddetto “timestamp“), nel corso degli eventi, sia stato certificato un determinato documento. Dal momento che il documento sarà notarizzato, esso non potrà in alcun modo essere modificato: la sua presenza rimarrà immutabile nella Blockchain sotto forma di un codice alfanumerico crittografato che prende il nome di “hash”.

Il codice hash è univoco per ogni documento registrato su Blockchain, un po’ come se fosse un codice fiscale. È esattamente come un’impronta digitale: ognuno di noi possiede un’impronta digitale unica e irreplicabile così come un documento notarizzato possiede un codice hash unico. Nel momento in cui verrà cambiata una sola virgola o un singolo pixel nel documento, il codice hash cambierà.

Perché si usa il codice hash per la notarizzazione Blockchain?

Il motivo è legato al peso del documento: quanti più dati verranno registrati su Blockchain tanto più basse saranno le performance della stessa e tanto più onerosi saranno i costi per il suo utilizzo. Per questa ragione, un approccio strategico è proprio quello di usare la minore quantità di dati possibile per trarre il maggiore beneficio dalla notarizzazione Blockchain.

Vantaggi della notarizzazione Blockchain

La notarizzazione Blockchain presenta diversi vantaggi. Di seguito ti elenchiamo i due grazie ai quali la tecnologia in questo ambito ha ricevuto una forte adozione in campo aziendale.

1. Immutabilità e trasparenza dell’informazione

Come ben saprai, trasferire un’informazione qualsiasi su Blockchain determina, in modo inequivocabile, che il dato rimarrà in quella catena per sempre sotto forma di un codice di numeri e lettere, associato all’ora e alla data in cui quell’azione è stata portata a termine. Questa operazione non è modificabile in alcun modo, neanche se volessi.

Intrinsecamente, grazie alla tracciabilità e all’immutabilità dell’informazione registrata, si genera la trasparenza che un qualsiasi altro strumento non sarebbe in grado di fornire.

2. Il valore legale di un dato registrato

Ok che un’informazione su Blockchain è immutabile, ma qual è il suo valore legale?

A dare una risposta a questa domanda è l’articolo 8-ter della legge n. 12/2019, chiamato “tecnologie basate su registri distribuiti e smart contract”. Esso definisce le tecnologie basate su Blockchain e determina per esse i relativi effetti giuridici.

In particolare, ne garantisce il valore probatorio in quanto “il documento informatico soddisfa il requisito della forma scritta“.

Ciò significa che, in presenza di firma elettronica digitale, il documento risulterà integrale e immodificabile tanto quanto potrebbe esserlo un documento firmato da un notaio.

notarizzazione blockchain

Come certificare documenti e foto con la Blockchain

Per poter far sì che un determinato documento o foto venga notarizzato, dunque, è necessaria la presenza di un ecosistema digitale integrato con una Blockchain. Banalmente, un sito o una app Web3.

Questo permetterebbe, tramite l’upload del documento o della foto, di notarizzare in maniera user-friendly.

A quel punto, il sito restituirà un documento PDF con le informazioni di hash e timestamp, come prova tangibile dell’avvenuta notarizzazione del documento appena caricato.

Chiaramente, per poter mettere in piedi un ecosistema di questo tipo, è fondamentale avere un know-how tecnico sia dal punto di vista dello sviluppo web che dello sviluppo Blockchain.

Noi di Scaling Parrots, software house di Brescia specializzata per l’appunto in Blockchain, possiamo fornire il supporto a qualsiasi azienda per realizzare un applicativo che permetta la notarizzazione dei documenti. Per farlo, è sufficiente prenotare un’ora di consulenza gratuita, in cui potremo capire le esigenze dell’azienda e incardinare il progetto nel verso giusto fin da subito.

La notarizzazione Blockchain ha valenza legale?

Come spiegato in precedenza, in determinate condizioni, qualsiasi documento registrato su Blockchain è un elemento probatorio con valenza legale al 100%. Ciò significa che di fatto si può ufficializzare la registrazione di un documento grazie a questa tecnologia.

La Blockchain sostituirà il notaio?

Tra le domande più effettuate in questo ambito c’è proprio questa. In quale misura la Blockchain può influenzare il mondo professionale tradizionale?

Nel caso della notarizzazione, è evidente che il lavoro di un notaio tradizionale si sovrapponga perfettamente a quello di una Blockchain. È quindi inevitabile pensare che la tecnologia, in un futuro non tanto remoto, possa rimpiazzare del tutto (o in buona parte) l’attività oggi svolta da un professionista del settore notarile.

Attenzione: con questo non vogliamo in alcun modo condannare una classe professionale di grande valore. Stiamo solo esponendo un trend in forte crescita e che è destinato a crescere sempre di più.

Non escludiamo che nel breve e nel medio termine, Blockchain e notaio coesisteranno, creando un vero e proprio connubio. Tuttavia, nel lungo orizzonte, i protocolli tecnologici decentralizzati soppianteranno tutte (o quasi) le figure professionali tradizionali, un po’ come Uber sta mettendo in difficoltà i tassisti qualificati di tutto il mondo.

Un esempio di notarizzazione Blockchain: Certyclick

un esempio di notarizzazione blockchain: certyclick per certificare foto e video
Crediti: Certyclick di Vision s.r.l.

Un esempio di applicativo di notarizzazione Blockchain di successo lo abbiamo sviluppato proprio noi di Scaling Parrots per il nostro cliente Vision s.r.l.. Stiamo parlando di Certyclick, un app per smartphone che ti consente di scattare foto e registrare video rendendoli memoria storica nella Blockchain.

Per realizzare questa applicazione italiana unica nel suo genere abbiamo utilizzato la Blockchain di Algorand, nata dal genio di Silvio Micali, professore di informatica presso il Laboratorio d’Informatica ed Intelligenza Artificiale del MIT di Boston.

Algorand ha il pregio di essere un protocollo a basso consumo ed estremamente performante in termini di transazioni per secondo, grazie all’algoritmo di validazione Pure Proof-of-Stake basato sul consenso Bizantino.

Tornando a Certyclick, grazie a questa app Android e IOS è possibile notarizzare asset fotografici e video, certificati in modo immutabile. Come già approfondito in precedenza, le informazioni registrate su Blockchain sono testi alfanumerici che corrispondono al “fingerprint” della foto o del video caricato.

Ma perché certificare una foto su Blockchain?

Ma perché notarizzare una foto? Qual è il suo vantaggio?

Proviamo a risponderti facendo un esempio concreto, perché noi di Scaling Parrots crediamo che sia proprio l’utilizzo di esempi reali e concreti della vita di tutti i giorni il giusto approccio per spiegare la Blockchain. I tecnicismi non piacciono a nessuno, ne siamo perfettamente consapevoli.

Supponiamo che tu abbia un appartamento da affittare. Si tratta di un appartamento con materiali di pregio e ci tieni particolarmente che questi non vengano rovinati dagli inquilini a cui lo affitti. Al termine dell’affitto, trovi uno striscio profondo sul parquet. Tuttavia, l’inquilino afferma che lo striscio era già presente prima che occupasse l’appartamento.
In questo caso, un semplice video registrato dal telefono non avrebbe costituito un elemento probatorio certo e attendibile: chiunque è in grado di alterare le informazioni contenute nel telefono, che si tratti della data o del video (che può essere alterato a posteriori con strumenti di video editing). Certificando il video in una Blockchain (con Certyclick, in questo caso) prima che l’inquilino metta piede nell’appartamento, ti saresti tutelato dalla possibile eventualità che si fosse verificato un incidente di questo tipo. E in questo caso la notarizzazione Blockchain sarebbe la prova inconfutabile e matematica della tua ragione sull’avvenimento dei fatti.

Conclusione

In questo articolo ti abbiamo spiegato la notarizzazione Blockchain e come applicarla a servizio di un business di qualsiasi tipo.

Se sei in cerca di una software house specializzata in Blockchain per realizzare il tuo applicativo di notarizzazione, Scaling Parrots è al tuo servizio. Puoi prenotare una consulenza conoscitiva di un’ora senza impegno e noi saremo felici di ascoltare quello che tu hai da raccontarci, accompagnandoti nella realizzazione della tua idea.

Il nostro obiettivo è quello di diventare l’azienda Blockchain numero uno in Europa e continueremo a lavorare giorno dopo giorno nel raggiungimento di questo obiettivo, grazie anche al tuo supporto.

A presto,

Scaling Parrots

notarizzazione blockchain

Condividi questo articolo