come creare un progetto nft di successo

In questo articolo ti spiegheremo, grazie alle competenze tecniche e strategiche della nostra software house Blockchain, come creare un progetto NFT di successo. Ti elencheremo prima i criteri fondamentali per una strategia vincete per poi chiudere con un esempio concreto di progetto da noi sviluppato.

Sebbene esistano da ormai diversi anni, il mondo ha cominciato a sentire parlare di NFT solo nel 2021. Il tempo intercorso da quel periodo ad oggi ha segnato un vero e proprio fenomeno culturale di massa. Di pari passo con esso ha seguito una vera e propria bolla speculativa, che ha portato il valore dei Non-Fungible-Token a livelli sconsiderati, per poi sgonfiarsi progressivamente.

Beninteso, noi di Scaling Parrots, in quanto consulenti e sviluppatori Blockchain, siamo consapevoli del valore degli NFT, purché i progetti ad essi correlati siano solidi e ben architettati. Se guardiamo il totale delle collezioni presenti su OpenSea, per esempio, possiamo osservare come solo una piccolissima frazione di esse rispecchi i requisiti fondamentali affinché si possano considerare progetti NFT di successo.

La curva di Gauss è un concetto che bene esprime lo stato attuale degli NFT (così come lo stato a venire): in una curva a campana i progetti vincenti si distribuiscono nella “coda” del grafico. La parte iniziale corrisponde a progetti fallimentari in partenza, mentre quella centrale a progetti che costituiscono la media. È importante sottolineare come appartenere alla media non sia una strada da seguire: per prosperare è necessario assolutamente puntare all’élite.

progetto nft di successo
I progetti di maggiore successo appartengono al 15% del totale, che corrisponde alla parte finale della curva di Gauss.

È anche vero che Bored Ape Yacht Club e CryptoPunks sono eccezioni, e come tali vanno considerate. Per raggiungere il successo di queste collezioni di proprietà di Yuga Labs è diventato requisito minimo il rispetto di determinati criteri qualitativi che ti andremo ad elencare nei prossimi paragrafi.

I 7 step per creare un progetto NFT di successo

Quali sono i criteri per creare un NFT di successo? Ci sono requisiti da rispettare? Vediamo insieme gli step che dovrai seguire per aumentare le probabilità di riuscita.

1. Crea un team solido e con competenze diversificate

Il primo step è in assoluto quello di creare un team affidabile. Sono pochi (se non remoti) i casi in cui poche persone seguono tutto il processo di progettazione strategica, creazione artistica, sviluppo tecnologico e sponsorizzazione del progetto. Ancora meno sono i casi in cui il team rimane coeso nel lungo termine. Per questo motivo l’affidabilità delle persone che fanno parte del progetto è tutto: devi garantirti che queste non abbandonino la nave, soprattutto nel periodo (fisiologico) del crollo di motivazione.

progetto nft di successo
Nella cosiddetta “curva del cambiamento” in seguito a una fase di hype iniziale segue una fase di profonda depressione (che nel grafico corrisponde a “Frustrazione”). È proprio in questa fase che la maggior parte dei team si sfalda. Un team solido e perseverante, tuttavia, successivamente alla depressione affronterà una crescita lenta e apparentemente piana che determina l’evoluzione del progetto. (Fonte: Il Sole 24 Ore)

A livello di skill, assicurati che ogni competenza di seguito elencata sia coperta dai membri della tua squadra di lavoro:

  • Graphic / Visual design
  • Sviluppo backend e frontend
  • Marketing a pagamento e non
  • Comunicazione social su diverse piattaforme
  • Community management su più canali
  • Conoscenza finanziaria, soprattutto del mondo crypto e delle tokenomics
  • Strategia generale per coordinare tutto il lavoro

Sia chiaro, non necessariamente a ogni competenza deve corrispondere una persona, anzi. Un team con membri aventi competenze “ibride” è la carta giusta per lavorare con agilità ed abbattere i costi.

2. Definisci un utility per il tuo progetto

Il secondo elemento cruciale è senza dubbio quello di trovare un’utilità al tuo progetto. La maggior parte dei progetti fallisce proprio perché alla base non è stato definito uno scopo per cui gli investitori dovessero investire nei loro NFT. Quando definisci l’utility chiediti: “perché utilizzo Spotify?” o “perché possiedo una Playstation 5?”. Le persone utilizzano servizi e prodotti perché in cambio ricevono un beneficio concreto. Fare arte, ahinoi, non è sufficiente. A meno che non sei un artista, ma in quel caso è un altro paio di maniche.

Ma cosa può essere l’utility di un progetto NFT? Ti elenchiamo diversi esempi:

  • Axie Infinity è in tutto e per tutto un videogioco. Chi acquista i suoi NFT lo fa per uno scopo ludico, oltre che di investimento (in quanto rientra nella sfera dei Play-To-Earn).
  • Bored Ape Yacht Club è un progetto che fonde arte e community. Chi possiede una Bored Ape si sente parte di un ecosistema esclusivo, oltre a riconoscere nelle illustrazioni delle scimmie annoiate della vera e propria arte digitale, facendone sfoggio quanto più possibile.
  • VeeFriends permette ai possessori dei suoi NFT la partecipazione alle conferenze di Gary Vaynerchuk, noto imprenditore statunitense.

L’utility può essere rappresentata anche dalla definizione di una tokenomics o di una DAO, le quali sono ecosistemi decentralizzati che forniscono diversi benefici.

3. Scegli la Blockchain più adatta

Impostate le basi progettuali, è il momento di definire la Blockchain su cui verrà ospitato il progetto. Può sembrare una scelta banale, ma ogni chain possiede delle peculiarità per cui un progetto può trovare terreno fertile o meno. Ti elenchiamo di seguito alcune catene di blocchi più utilizzate nel mondo NFT.

  • Ethereum: La Blockchain in cui è nato ed esploso il fenomeno degli NFT. Questa chain si presta a progetti con grossi volumi di scambio giornalieri e con valori elevati per ogni NFT (meglio se dai 1000 dollari a salire. Il motivo è legato alle cosiddette gas fee, delle commissioni che devono essere pagate per ogni acquisto o vendita di un token non fungibile. Esse sono solitamente alte per via della “congestione” della Blockchain. La compravendita di NFT su Ethereum conviene solo quando il rapporto “prezzo NFT:gas fee” è di 10:1. L’aspetto positivo è che la community di questa chain è in assoluto quella più solida per via dell’anzianità della chain stessa.
  • Solana: La Blockchain Solana vanta una velocità elevatissima (migliaia di transazioni per secondo) che le ha permesso di diventare in poco tempo l’ecosistema alternativo a quello di Ethereum. Il motivo è rappresentato dalle basse commissioni per transazione (pochi centesimi di dollaro), che permettono agli investitori un trading dNFT più “spinto” su collezioni di valore economico “low budget”. Solana si presta ottimamente per giochi Play-To-Earn, ma una discreta parte del mondo crypto recrimina a questa Blockchain una troppa centralizzazione, una forte instabilità tecnologica, oltre al fatto che non sia EVM compatibile.
  • Polygon: Una Blockchain di layer 2 di Ethereum. Essa è una valida alternativa ad Ethereum per chi desidera lanciare un suo progetto NFT senza rinunciare alla compatibilità EVM e trovando il giusto compromesso sul prezzo delle gas fee (da poche decine di centesimi a pochi euro per transazione).
progetto nft di successo
Le due Blockchain più utilizzate attualmente sono Ethereum e Solana. Le ragioni per cui viene scelta l’una piuttosto che l’altra è dettata principalmente dalla tipologia di progetto che si intende creare. (Fonte: dune.xyz)

Oltre a queste tre Blockchain di punta esistono una vastità di alternative che riteniamo giusto menzionare: Binance Smart Chain, Avalanche e Cardano.

Uno degli aspetti cruciali da considerare nella scelta di una Blockchain per il proprio tuo NFT è sicuramente legato alla community. Assicurati di fare una scelta che ti garantisca un bacino di utenti e un volume di scambi giornalieri elevato. Sfrutta al contempo la potenza dei mercati secondari, che garantiscono estrema visibilità a tutti i progetti delle chain per cui sono compatibili (il marketplace NFT più famoso OpenSea, per esempio, permette lo scambio di NFT su Ethereum, Solana, Polygon e Klaytn).

Cosa scegliere: NFT on-chain o off-chain?

In un articolo dedicato abbiamo parlato della differenza tra NFT On-chain o Off-chain. Si tratta di una scelta strategica che va fatta di pari passo con la scelta della Blockchain del progetto che intendi fare nascere. Questo perché registrare un token on-chain risulta un vantaggio nel caso tu desideri una decentralizzazione totale, ma dovrai accettare il trade-off di maggiori commissioni per transazione (a patto che non si scelga per le proprie grafiche il formato SVG). A tal proposito, ti consigliamo di approfondire questo aspetto.

4. Dai la massima priorità alla community

Le persone che acquisteranno i tuoi NFT non dovranno essere “di passaggio”. Escludendo la nicchia degli speculatori a breve termine, che trovano opportunità analizzando l’andamento del mercato, chi decide di accaparrarsi i tuoi token dovrà essere costantemente aggiornato sulla roadmap che hai impostato. Oltre a ciò, che è indicatore di trasparenza e affidabilità, l’utente dovrà sentirsi parte di una community. L’attaccamento a una community è un fattore determinante per la buona riuscita di un progetto: a livello psicologico l’essere umano è un animale sociale, tendendo a unirsi a gruppi di appartenenza in cui esso si identifica.

Per questa ragione, avere un canale Twitter e un server Discord curati e aggiornati maniacalmente sono ormai requisito minimo e fondamentale. In aggiunta di essi è consigliabile avere anche un canale Telegram e un magazine/blog all’interno del sito ufficiale del progetto. In fase di lancio i grossi numeri non sono cruciali. Focalizzati piuttosto nel nutrire la community con contenuti e aggiornamenti di qualità. Non acquistare bot per “drogare” i numeri social: a nessuno interessa avere una community fake, oltre al fatto che gli investitori riconoscono ed evitano di allocare il proprio denaro in progetti poco trasparenti.

5. Chiedi una consulenza gratuita alla nostra software house

Il quinto step è chiedere aiuto a qualcuno che ne sa più di te. Per crescere e creare un progetto NFT di successo è importante avere chiari tutti i processi creativi e metterli in pratica in maniera chiara e puntigliosa.

Le nostre competenze ci hanno permesso di creare numerosi progetti NFT grazie alla pianificazione strategica e a uno sviluppo Blockchain accurato.

Per saperne di più sul tuo progetto NFT nascente, puoi chiedere una consulenza gratuita e senza impegno alla nostra software house. Saremo felici di ascoltare le tue idee e di cominciare (se ci sono i presupposti) una collaborazione per portarle sul mercato in modo efficente.

6. Progetta un’arte riconoscibile

Utility a parte, è naturale che un progetto che utilizza come asset degli NFT debba avere delle grafiche curate e riconoscibili. L’errore che in molti fanno in questo caso è quello di seguire trend sulla base del mercato. Prendiamo come esempio le Bored Ape: esse sono pezzi pregiati che in periodi di mercato florido potevano essere scambiate per prezzi superiori al milione di dollari. Di riflesso a queste operazioni milionarie sono state (e vengono tuttora) create collezioni “derivate”: che utilizzano la scimmia come elemento di pura speculazione.

progetto nft di successo
BAYC è in assoluto il progetto più popolare nel vasto mondo degli NFT. L’arte è imitata in migliaia di progetti derivati. Complice una community estremamente attiva, le scimmie annoiate sono oggi riconosciute al pari di famosi brand.

È come il mercato dei “fake”: se compro una scarpa Nike sto comprando un prodotto con una storia e una riconoscibilità. Se compro un’imitazione sto comprando una commodity che ha un valore estremamente inferiore, sia per qualità del prodotto sia per il fatto che non è (per l’appunto) originale.

Il consiglio per il tuo progetto NFT di successo è quindi quello di trovare uno stile rappresentativo e unico. Qualcosa di mai creato e di inimitabile. Insomma… qualcosa che venga ricordato per gli anni a venire.

7. Definisci una roadmap

Ultimo step (ma non in ordine di importanza) è quello di definire una roadmap per il progetto NFT, andando a delineare quelli che saranno gli step di evoluzione del progetto.

Uno dei fattori che gli investitori guardano prima di procedere con il loro acquisto è proprio la roadmap. Un piano evolutivo realistico e dettagliato è un indice di credibilità importante. Sapere di avere investito nel lungo termine su una collezione con degli step predefiniti è non solo un elemento di rassicurazione, ma al tempo stesso di professionalità.

Il consiglio in questi casi è di pianificare qualcosa di realistico. Sforare coi tempi rispetto alle date prestabilite non è la fine del mondo. L’importante è dare alla tua community gli aggiornamenti che essa necessita relativamente al progresso dei lavori. Insomma, sii trasparente.

progetto nft di successo

Un esempio di progetto NFT di successo sviluppato da noi

È arrivato il momento di parlare di noi. Siamo Scaling Parrots, una società di consulenza e sviluppo in ambito Blockchain. Dal 2018 aiutiamo imprenditori e manager a scalare il proprio business grazie all’applicazione della Blockchain.

Ma non lavoriamo solo per gli altri. Abbiamo infatti realizzato internamente numerosi progetti NFT di cui andiamo fieri. Un esempio tra tutti è Planet Wars, un gioco NFT di guerre spaziali. Per realizzare questo gioco abbiamo dato il meglio di noi, coinvolgendo un team corposo e con competenze cross-disciplinari. Non da meno abbiamo seguito proprio gli step che ti abbiamo citato nei paragrafi precedenti, con risultati ad oggi incredibili.

Il nostro obiettivo è quello di ragionare su lunghi orizzonti: siamo focalizzati sul presente ma siamo consapevoli dell’immenso lavoro che ci aspetta il futuro per fare diventare Planet Wars il Play-To-Earn NFT più importante in Italia.

Alla luce di questa esperienza che abbiamo potuto maturare con Planet Wars, siamo sicuri che possiamo aiutarti nella realizzazione del tuo progetto NFT applicando gli stessi step che abbiamo applicato sul nostro.

I 3 principi da seguire per creare un progetto NFT di successo

Se ti aspettavi che l’articolo fosse finito, ti sbagli. È importante che per realizzare un progetto NFT di successo tu abbia una visione a 360° di tutti gli aspetti progettuali, ma soprattutto quelli di business che ti elenchiamo di seguito.

1. Non farti ingannare dalla speculazione legata agli NFT

È vero, il mondo degli NFT è ancora incredibilmente in una fase “preistorica”. Se lo confrontiamo a quello delle criptovalute, si trova addirittura in uno step precedente, il che tutto un dire.

Le opportunità di speculare ci sono e non intendiamo in alcun modo scoraggiare chi sceglie questa strada. Quando si parla di progetti NFT solidi, però, si parla di tutto a esclusione del profitto sul breve termine. Per cui, il successo della tua idea si basa sull’idea stessa, non sul guadagno che puoi generare da essa.

progetto nft di successo
Scegliere la via della speculazione non è la strada da seguire per un progetto NFT di successo. Il rischio che rischi di incorrere è quello di essere parte di una bolla speculativa come quella che è avvenuta a cavallo tra il 2021 e il 2022. (Fonte: dune.xyz)

2. Ragiona come un’impresa

Un progetto NFT che ha come ambizione quello di essere vincente non può prescindere da un ossessionato lavoro. Il team che ci lavora dovrà lavorare full time, esattamente come se fosse un’azienda.

Il successo è commisurato allo sforzo che si fa per ottenerlo. È chiaro quindi che se in un progetto vengono dedicate poche ore a settimana, i risultati saranno scadenti o nulli. È solo quando andrai all in che i risultati cominceranno a manifestarsi.

Per questo motivo, quindi, è fondamentale ragionare come una vera e propria azienda.

3. Pensa a lungo termine

Un preconcetto sbagliato che un imprenditore ha a seguito del lancio del suo progetto è quello di ottenere risultati in pochi mesi, se non addirittura in pochi giorni. È chiaro che alla base di tutto ciò ci sia un BIAS cognitivo spropositato, basato sull’idea che un progetto debba necessariamente partire bene a partire dal giorno 1.

Se si ragiona come un’impresa, però, la storia ci insegna che le aziende più solide (Amazon su tutte) sono quelle che hanno impiegato anni (se non decenni) a diventare le aziende che sono, accettando il compromesso che in una fase iniziale i risultati potrebbero non essere soddisfacenti. L’aspetto fondamentale è lavorare ragionando sul lungo termine, analizzando continuamente i numeri nel corso del tempo e prendendo delle decisioni razionali basate sui numeri stessi.

Come creare un progetto NFT di successo – Conclusione

Riassumiamo il tutto. Per creare un progetto NFT di successo è necessario:

  • Strutturare un team forte e con competenze “cross”
  • Definire una utilità
  • Scegliere la giusta Blockchain
  • Alimentare e curare la community
  • Fare una consulenza gratis con la nostra software house Blockchain
  • Disegnare un’arte memorabile
  • Impostare una tabella di marcia
  • Non speculare per il gusto di speculare
  • Ragionare come un’azienda
  • Pensare su lunghi orizzonti temporali

È davvero tutto. Siamo sicuri che questo articolo ti sia stato di aiuto per impostare il tuo progetto e per avere maggiore consapevolezza su tutto ciò che è necessario per ottenere successo in questo settore.

A presto,

Scaling Parrots

progetto nft di successo

Condividi questo articolo